• MUSICA

    La fede di Verdi secondo Benedetto XVI

    In occasione dell'84° anniversario dei Patti Lateranensi, l'Ambasciata d'Italia presso la Santa Sede ha offerto in Vaticano a Benedetto XVI e al presidente Napolitano un concerto dell'Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, diretta dal maestro Zubin Mehta. Il Papa ha commentato soprattutto l'opera di Verdi, mettendone in risalto la fede, nonostante le tentazioni di un ateismo inquieto. 

    • FEDE E LETTERATURA

    Gli ultimi di Testori

    Cosa c'entra il drammaturgo e romanziere milanese con la Giornata per la vita? Cosa c'entrano il drogato di In exitu, il feto di Factum est, Gertrude e l'Innominato presi a prestito da Manzoni? Dando loro la parola, Testori afferma che la vita ha sempre un valore sacro e inestimabile.

    • LIBRI

    Una possibile Apocalisse

    Nella Pioggia di fuoco di Emilio e Maria Antonietta Biagini, l'epilogo tragico di un mondo in cui regnano relativismo e autodeterminazione. Qui l'Anticristo ha il volto buonista di chi professa il «fa’ ciò che vuoi». Romanzo fantasy o allarme rosso?

    • ITINERARI DELLA FEDE

    La Presentazione al Tempio secondo Fra' Angelico

    Lo sguardo commosso del Beato Angelico ci ha lasciato in eredità un affresco che aiuta a contemplare questo momento luminoso e drammatico dell'infanzia di Gesù. Da vedere a Firenze, nel convento di San Marco.

    • INTERVISTA

    «È vero, Mussolini fece cose buone»

    Lo storico Aldo Mola: «Guidò la trasformazione da paese agricolo a protoindustriale, portando numerosi cambiamenti nell'organizzazione della vita degli italiani e nelle strutture del paese. Fino al 1936 ebbe ampio consenso tra gli italiani. E anche moltissimi ebrei erano fascisti: un adulto su 3 era iscritto al partito».

    • MOSTRE

    Carrà, la pittura come nostalgia di Dio

    Chiude oggi ad Alba una significativa mostra dedicata a un «vero pittore italiano»: Carlo Carrà. Alla fine della sua vita definì il suo lungo e complesso percorso artistico come «energia staccata da Dio che cerca di ritrovare Dio».

    • FEDE E LETTERATURA

    La risposta che il «pirandellismo» non contempla

    Tra le opere di Pirandello ce n'è una di cui il libri di testo non parlano mai. È il Lazzaro, dove affronta la questione della fede e del cristianesimo. Quella in cui «do la risposta più netta al dissidio fondamentale del mio teatro: Cristo è carità, amore». E in quell'amore è risolto ogni conflitto.

    • MOSTRE

    ll segreto dei tarocchi

    A Milano, la Pinacoteca di Brera ospita fino al 17 febbraio il più antico mazzo completo di tarocchi al mondo. Magistralmente dipinto nel XV secolo, è un vero concentrato di simboli in cui si mescolano filosofia, storia, religione e magia.

    • ITINERARI DELLA FEDE

    L'istante in cui nasce la Sacra Famiglia

    A Firenze, in Santa Maria Novella, tra gli affreschi realizzati dal Ghirlandaio per la cappella dei Tornabuoni c'è anche lo Sposalizio della Vergine. Vivace scena corale, racconta il sì di Maria e di Giuseppe, l'inizio della loro famiglia.

    • GIORNO DELLA MEMORIA

    Olocausto cattolico, crimine dimenticato

    Domani si celebra il Giorno della memoria per commemorare le vittime dell'Olocausto. Una pagina nera della storia del Novecento in cui non mancano delle luminose figure di martiri cattolici. La storia di Michele Kozal, vescovo, santo e martire.

    • CULTURA

    Camille Paglia: senza cattolicesimo non c'è arte

    Solo tornando al cattolicesimo l’arte può salvarsi, perché l’ateismo e il protestantesimo hanno inaridito gli artisti a livello internazionale. A dirlo non è un vescovo cattolico, ma una grande studiosa che si professa atea.

    • FEDE E LETTERATURA

    La ricerca del Graal non si fa da soli

    Chrétien de Troyes è l'autore dei più celebri romanzi cavallereschi francesi. Tra le sue pagine da riscoprire, quelle del Perceval, l'eroe solitario in cerca del Graal che impara a seguire la via segnata da altri prima di lui. Cioè dalla Chiesa.