• IL LIBRO

    Joseph, l'umanità che vince sul buonismo post cristiano

    Con questo suo ultimo romanzo, Io mi chiamo Joseph, edito da Ares, scopriamo la scrittrice Silvana De Mari come grande maestra di umanità. Una storia di straordinaria normalità, una storia in cui la banalità del male che ormai dilaga inarrestabile trova un ostacolo nell’ostinata volontà di bene che sopravvive in figure semplici.

    • IL LIBRO DI AGNOLI

    Perché credere a ciò che non si vede è ragionevole

    In anteprima la lezione sull'Invisibile contenuta nel libro "Dieci brevi lezioni di filosofia. L'essenziale è invisibile agli occhi", di Francesco Agnoli: «"Non credo in Dio, nell'anima... perchè non li ho mai visti" significa poco. Come insegnava Saint-Exupéry "l'essenziale è invisibile agli occhi": se osservo un cadavere è diverso da un uomo vivo, però non vedo nulla che sia venuto a mancare, ma è evidente che qualcosa non c'è più». 

    • IL LATINO SERVE A TUTTI XXXII

    Catone, operosità e libertà rendono grande un popolo

    Rigoroso, sobrio, essenziale, altruista e sempre rivolto all’interesse della collettività, Catone l'uticense rappresenta al contempo la fedeltà all’antico mos maiorum romano che la migliore manifestazione della virtus stoica greca.

    • LA MOSTRA

    Fontana, la Porta del Duomo e la corazzata Potemkin

    La Fabbrica del Duomo di Milano ha deciso di esporre i calchi e i bozzetti che il Maestro Lucio Fontana eseguì tra il 1955 e il 1956 per la Quinta Porta della cattedrale meneghina. Al concorso non la spuntò, ma ora ci si riprova. Sarà anche un genio, ma non ci si capisce niente.

    • IL BELLO DELLA LITURGIA

    Lo spettacolo della Corte Celeste premio dei santi

    Su commissione del Governo dei Nove della Repubblica di Siena, Martini si mise all’opera nel 1312. Il risultato è spettacolare: Maria è una vera regina, su un trono gotico sotto un baldacchino, protetta dalla corte celeste. Riconosciamo i volti di Paolo e l’Evangelista Giovanni, il Battista, Pietro, la Maddalena, Caterina d'Alessandria e Agnese. Si aggiungono apostoli ed evangelisti, i protettori della città e i santi più venerati come Caterina da Siena.

    • IL LIBRO

    “Elogio della sete”, la sete di Dio e il desiderio dell’uomo

    Che cosa insegna la nostra sete? Quale fonte essa illumina? Facciamo della nostra sete una scuola di vera conoscenza, nostra e di Dio? A queste domande risponde il libro Elogio della sete, che raccoglie le meditazioni tenute durante gli esercizi spirituali della scorsa Quaresima per Papa Francesco e la Curia romana.

    • IL LATINO SERVE A TUTTO/XXXI

    Il ben dire è altrettanto importante del ben fare

    Ha più vigore la forza del corpo o la virtù dell’anima? Quale delle due ha maggior efficacia sul campo di battaglia? Per Sallustio l’una privata dell’altra non può nulla: insieme, virtù e forza si avvalorano ancor più.

    • IL BELLO DELLA LITURGIA

    Musica celestiale, perché in Paradiso è sempre festa

    C’entra col Paradiso la musica. Per lo meno, un certo tipo di musica. Quella che Gaudenzio Ferrari ha immaginato far risuonare nel Santuario mariano di Saronno senz’altro. La festosa atmosfera si evince, proprio, da questa sovrabbondante, e nello stesso tempo armoniosa, diversità. E’ un vivace narratore il Ferrari, che si diletta a rappresentare nel dettaglio i suoi musici, facendoceli apparire vicini e reali.

    • IL NUOVO LIBRO DELLA BUSSOLA

    "Il Chicco di Grano": Dio parla attraverso dei "santi giovani"

    Quello di Costanza Signorelli non è solo un libro che raccoglie storie di santi bambini e adolescenti dei nostri giorni, attraverso le loro parole e quelle dei loro genitori, ma è la descrizione di un messaggio che si intravede nella trama di queste brevi ma eloquenti esistenze. Da Il chicco di grano. Storie di “Santi Giovani” in mezzo a noi"  emerge infatti il desiderio di Dio di svelare al mondo la via per conoscere il Suo amore vivo ora.

    • DOPO 80 ANNI

    Superman: il nemico del superuomo di Nietzsche

    Quella del Superuomo è una delle figure mitologiche più antiche dell’epica. Da almeno tremila anni l’uomo lo sogna, ma le filosofie e le ideologie come quella nazista lo fecero diventare incubo. La storia di Superman invece, raccontata nel saggio di Rossi, tratta - date le origini ebraiche degli autori - un aspetto messianico: non un superuomo che vuole eliminare i deboli ma che viene ad aiutarli.

    • IL LATINO SERVE A TUTTO/XXX

    Catilina, tragico ritratto di un uomo che bramava il potere

    Pochissimi personaggi ricordati per gesta negative sono entrati nella cerchia ristretta degli eroi, figure che si ergono sopra gli altri per una spiccata superiorità dettata da caratteristiche spirituali o corporee. Catilina è uno di questi grandi eroi. Raccontato da Sallustio. 

    • IL BELLO DELLA LITURGIA

    Luca, un medico-pittore per il quadro dell'eternità: Gesù

    Nonostante fosse medico di professione, la tradizione ha voluto trasformare San Luca evangelista in pittore e davvero numerose, a partire dalla Madonna nera di Częstochowa, sono le icone di Maria, come anche di Pietro e Paolo, a lui attribuite. Ma nella "sua" Padova, il Mantegna lo ritrae come un amanuense fedele e autorevole.