• LAVORO

    Il Decreto dignità sta già impoverendo il mercato

    L'allarme di Federmeccanica conferma i timori di quest'estate: il 30% delle imprese non rinnoverà, alla data di scadenza, i contratti a tempo determinato in essere. Un lavoratore su tre rischia di rimanere a casa. Invece sarebbe opportuna una netta sterzata, per rilanciare il mercato del lavoro occorrerebbe aiutare le aziende ad accrescere i livelli produttivi e considerare come necessario l’assorbimento di nuove maestranze, a tempo determinato o indeterminato. 

    • FRANCIA

    La rivolta dei giubbetti gialli contro le accise ecologiste

    “Quando è troppo è troppo”. Così si è espresso uno dei manifestanti che venerdì scorso, indossati i giubbetti gialli, hanno manifestato sulle strade francesi per esprimere il loro dissenso verso un ulteriore aumento delle accise sui carburanti. In Francia il caro-benzina è causato da un fisco esoso che si ammanta della causa ecologista della riduzione delle emissioni di CO2. Per cui la tassa sulla benzina è vista come strumento di lotta contro il riscaldamento globale. Ma l'impatto sul clima è minimo, mentre quello sul portafogli della gente comune è enorme. E i francesi si sono ribellati. E da noi? La benzina costa ancora di più, a causa delle accise. 

    • TASSE

    Colpire le famiglie con una patrimoniale? Pessima idea

    L'ultima tassa patrimoniale diretta (di quelle indirette ne abbiamo tante) la impose il governo Amato nel 1992. Ora le voci di una nuova stangata sui patrimoni si rincorrono, soprattutto fra tecnici e organismi internazionali. Ma quanto sono ricche le famiglie italiane? Possono essere veramente spennate per salvare i conti pubblici? Non proprio.

    • ASSOLOMBARDA

    Gli industriali del Nord bocciano il governo Conte

    Gli industriali del Nord non hanno fiducia nel governo Conte e bocciano il documento di programmazione economico-finanziaria. La dura requisitoria del presidente di Assolombarda, Carlo Bonomi, contro reddito di cittadinanza, riforma delle pensioni, nazionalizzazione di Alitalia, esprime l'opposizione della parte più produttiva del Paese

    • FINANZIARIA

    Fra reddito e Quota 100 è la manovra delle illusioni

    La speranza, ovviamente, è che le promesse si possano avverare: più crescita, più posti di lavoro, più equità, meno povertà. Ma la realtà dei fatti induce a qualche cautela. Sia la riforma delle pensioni (Quota 100) che il reddito di cittadinanza daranno benefici dubbi in futuro, ma costano molto nel presente. 

    • TRUMP-NOMICS

    Usa: record dell'occupazione, perché si pagano meno tasse

    L’economia Usa batte un nuovo record. Il tasso di disoccupazione in America è sceso al 3,7% a settembre secondo i dati resi noti dal Dipartimento del Lavoro. In tutto, solo sei milioni di persone nell'intera Unione sono senza lavoro. Era dal 1969 che non si registrava una disoccupazione così bassa. La causa? Il taglio delle tasse.

    • NORDHAUS E ROMER

    Due Nobel per l'economia verde, un "mistero buffo"

    L’accademia reale svedese delle scienze ha conferito il premio Nobel per l’economia a due americani per i loro studi su scienza-economia-ambiente. I due “scienziati” sono William Nordhaus e Paul Romer. I motivi sono molto ideologici e si rifanno a quel modello di sviluppo, denatalista ed ecologista, che è la vera causa dell'attuale crisi.

    • L'INTERVISTA

    Muller: Papa risponda a Viganò, serve riconciliazione

    In un'intervista a 360° a EWTN, il cardinal Muller ha chiesto al Papa di "riconciliarsi con Viganò e di rispondere". Ancora conferme sull'inchiesta stoppata su O'Connor, poi un preciso j'accuse: "Il problema di questo pontificato sono i cosiddetti amici". 

    • LIBERO COMMERCIO IN AMERICA

    Il Nafta è morto. Lunga vita al ... Nafta. Nasce l'Usmca

    Raggiunto, dai governi, il nuovo accordo di libero scambio nel Nord America. Stipulato per la prima volta nel 1994 con il nome di Nafta, ora rinasce come Usmca (Us-Mexico-Canada Agreement) e i parlamenti dovranno ratificarlo entro il 30 novembre. Il protezionismo di Trump? Solo un espediente, per ottenere un mercato più libero.

    • MANOVRA FINANZIARIA

    Fare più deficit? Risposta sbagliata a problemi reali

    Nel preparare la finanziaria, i partiti di governo, Lega e Movimento 5 Stelle, si stanno scontrando con il ministro Tria perché vogliono alzare il livello di deficit pubblico, per poter spendere di più, trovare i soldi necessari ad avviare le riforme promesse. Ma è la risposta sbagliata a problemi reali. 

    • JIHAD FINANZIARIA

    Il Qatar "si compra" anche la Germania. C'è chi dice No

    Il Qatar sta puntando alla Germania con un grande piano di investimenti finanziari. L'Organizzazione araba per i diritti umani in Gran Bretagna e in Europa lancia l'allarme: sono petroldollari insanguinati. Abdullah bin Khalid al-Thani, l'ex ministro dell'interno del Qatar, che sarà in Germania, ha un passato di legami oscuti col terrorismo.

    • CRISI

    Grecia, il naufragio continua anche dopo la Troika

    Fine dei programmi di aiuto internazionale per la Grecia. In parole povere, Atene dà il suo addio alla Troika. Ma l'economia è ancora in grave crisi. La Grecia di oggi appare come quel naufrago che, in mezzo al mare, vede la terra in lontananza ma non sa ancora se riuscirà a raggiungerla. Molto dipenderà dal governo Tsipras.